Dopo 6 mesi in Sudafrica, dov’era in trappola a causa di una grave infezione alla gola, naso e orecchie, Charlene Wittstock è tornata a Monaco dalla propria famiglia. Un lieto fine? Sicuramente sì dal punto di vista della salute, meno per il matrimonio con il principe Alberto. Il Daily Mail ha riportato alcune rivelazioni della cognata di lei, Chantell, secondo cui la principessa non sarebbe tornata a vivere a Palazzo, preferendo invece un bilocale modesto tutto per sé, dove si sente più a suo agio.

Sembra, inoltre, che tra Charlene e Alberto siano già iniziate le prime discussioni. Il motivo? L’organizzazione dei figli (Gabriella e Giacomo, 2004), con i quali “Charlène ha un legame stretto e affettuoso”. Forse troppo rigido, per il Principe, che vorrebbe assecondare il desiderio dei figli di accompagnarlo negli impegni istituzionali. Per la Principessa, invece, i ragazzi devono concentrarsi ora sulla scuola ed evitare assenze ritenute superflue.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Social Boom, lo youtuber: “Sono entrato alla Games Week con un green pass falso spacciandomi per un’altra persona”. Denunciato

next
Articolo Successivo

Adele: “Ho avuto terrificanti attacchi di ansia. Sposarmi e divorziare così velocemente sembra una mancanza di rispetto verso di voi”

next