Spotify ha presentato Ottimizza (Enhance in inglese), una nuova funzione dedicata ai suoi utenti premium che permette di trovare nuovi brani per le proprie playlist. Aiuterà nella composizione di nuove playlist o nell’espandere quelle già esistenti, suggerendo una selezione personalizzata di brani e/o artisti attinenti sia ai brani già scelti che ai gusti dell’utente.

La nuova funzione sarà rilasciata man mano ai clienti premium di 40 paesi, tra cui l’Italia, su Android ed iOS. Può essere attivata o disattivata a piacimento dagli utenti del servizio di streaming musicale e, secondo quanto riferito dall’azienda, non andrà ad aggiungere o rimuovere automaticamente i brani nelle playlist, ma permetterà tramite una semplice interfaccia all’ascoltatore di scegliere se aggiungere o meno alla playlist il suggerimento (ne verranno mostrati un massimo di 30), lasciando dunque intatta la libertà di scelta dell’utente.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili