Gay no” e “Vih“, queste le scritte omofobe con cui è stato imbrattato il murale realizzato a Barcellona in onore di Raffaella Carrà, morta il 5 luglio scorso a Roma. Il video, diventato virale, ha sollevato l’indignazione del web. “Che vergogna!”, ha scritto qualcuno sui social. E ancora: “Poi dicono che l’omofobia non esiste..”. Nell’opera, infatti, a far da sfondo al volto della Raffa Nazionale ci sono i colori arcobaleno, simbolo dei diritti Lgbt.

Sul murale, firmato dallo street artist italiano Salvatore Benintende (in arte Tvboy), una scritta in lingua spagnola che recita: “Una vita è una vita quando hai la libertà”. C’è chi pensa che questo messaggio inclusivo e universale possa aver dato fastidio a qualche gruppo di estrema destra (molto presenti nella regione della Catalunya). Tuttavia, al momento, non vi è stata alcuna rivendicazione.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Marcell Jacobs a Ballando con le Stelle? “Sì, ma a una condizione”. Ecco quale

next
Articolo Successivo

Kledi Kadiu di nuovo papà: è nato Gabriel. L’annuncio del ballerino sui social

next