Gli chef. Ormai sono loro le vere star, in grado di rubare la scena (e gli ascolti) ai volti noti del piccolo schermo ma anche agli attori di Hollywood. I programmi di cucina si confermano infatti tra i più seguiti in tv e sul web e nei mesi del lockdown si è assistito ad un vero boom di tutorial ai fornelli e guide con le più svariate ricette (inclusi alcuni scempi ai danni dei piatti iconici della tradizione italiana). Ecco quindi che ai cuochi di oggi non basta più essere eccellenti nella preparazione dei piatti, ma serve anche avere un certo spirito imprenditoriale: chi ci riesce, può vantare una fama internazionale, oltre che un patrimonio da far impallidire vip, broker, amministratori delegati e ceo.

L’esempio più eclatante è Gordon Ramsay, inserito anche nella prestigiosa classifica di Forbes delle 100 celebrities più pagate con un guadagno personale di 160 milioni di euro circa: oggi lo ritroviamo ancora sul podio degli chef che guadagnano di più al mondo, ma non in prima posizione. Se la passano decisamente peggio invece i cuochi italiani, surclassati in primis dai colleghi americani, inglesi e francesi. Ecco chi c’è nella top 10 2021 degli chef più ricchi del mondo stilata da Money Inc e CelebrityNetWorth.

10° posto – Marco Pierre White del ristorante “Le Gavroche” di Londra: 40 milioni di dollari

9° posto – Ina Garten dello show tv “Food Network Barefoot Contessa”: 50 milioni di dollari

8° posto – David Chang, ristoratore, personaggio televisivo e autore americano: 60 milioni di dollari

7° posto – Emeril Lagasse del ristorante Emeril’s di New Orleans: 60 milioni di dollari

6° posto – Rachael Ray, celebre per la sua cucina facile e veloce, specializzata nelle ricette da preparare in 30 minuti al massimo: 77 milioni di dollari

5° posto – Thomas Keller, sette stelle Michelin: 80 milioni di dollari

4° posto – Wolfgang Puck, a capo di un impero della ristorazione che copre anche la cerimonia degli Oscar: 82 milioni di dollari

3° Gordon Ramsay, star dei programmi tv e volto noto dei social per le sue continue provocazioni: 190 milioni di dollari

2° posto – Nobu Matsuhisa, celebre per la sua cucina fusion tra piatti giapponesi e ingredienti peruviani: 200 milioni di dollari

1° posto – Jamie Oliver, chef britannico insignito del titolo di Membro dell’Ordine dell’Impero Britannico: 372 milioni di dollari

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

BUONO! Dove mangiano i grandi cuochi

di Francesco Priano e Luca Sommi 15€ Acquista
Articolo Precedente

La nuova veste della Vittoria Alata di Brescia: la statua torna a casa dopo due anni di restauro e di studi fiorentini. Le foto prima e dopo

next