Apple è stata a lungo sotto esame in Australia per non aver aperto NFC su iPhone ad app e servizi di terze parti per i pagamenti contactless, una scelta che ha sollevato dubbi sull’abuso di posizione dominante per spingere gli utenti a utilizzare forzatamente solo i servizi Apple. Nella sua risposta, il colosso di Cupertino ha però affermato di non aver voluto seguire quanto fatto da Google per Android, perché meno sicuro. La società sostiene anche di fornire alle banche un accesso equo e non discriminatorio a NFC su iPhone tramite Apple Pay.

“Google probabilmente ha selezionato questa implementazione perché in Android il software viene utilizzato in una varietà di dispositivi hardware offerti da molte aziende diverse oltre alla stessa Google, e quindi ha dovuto selezionare una soluzione incentrata sul software, anche se è meno sicura di un’implementazione basata su elementi di sicurezza“, si legge nella dichiarazione. “Apple, che offre una stretta integrazione tra Sistema operativo e il proprio hardware, è in grado di offrire una soluzione completamente integrata che è superiore all’approccio di Android”.

Nella sua dichiarazione, Google ha però respinto al mittente le affermazioni di Apple, affermando invece che il suo sistema HCE è controllato direttamente dalle banche di tutto il mondo ed è dunque completamente sicuro.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Oppo A53, smartphone economico in offerta sul Web

next
Articolo Successivo

Microsoft Surface Duo 2, il prototipo rivela un nuovo modulo fotografico e display ruotabile di 360°

next