Se avessi saputo, non sarei venuto“. A parlare così è il professor Massimo Galli e siamo nella trasmissione di Rete4 Controcorrente. A un certo punto arrivano in successione una serie di dichiarazioni di medici, virologi, infettivologi, modello ‘squadra di calcio”: da Bassetti a Zangrillo, da Capua a Crisanti. Ed è qui che Galli perde la pazienza. Dopo aver premesso di non fare l’ospite “per gloria o per denaro” e di respingere “9 richieste su 10”, si infuria: “Premetto che da zero a 100 questa cosa mi piace -2… Avessi ben capito che c’era questo, non sarei venuto. La comunicazione generale ha contribuito molto alla confusione, mettendo sullo stesso piano posizioni scientifiche che hanno contenuti diverse. Avete mostrato colleghi che ne hanno dette di tutti i colori: io credo di essere rimasto coerente rispetto ai dati”, ha detto il responsabile del reparto malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano. La conduttrice Veronica Gentili ribatte: “Non miriamo a ghettizzare gli scienziati, dopo un anno e mezzo in cui ha partecipato alle nostre trasmissione credo che lei lo sappia meglio di chiunque altro”. Ma Galli incalza: “Domani c’è l’anniversario di un non fausto evento. Il 27 luglio dell’anno scorso al Senato ci fu una riunione con alcuni illustri politici e diverse figure di ambito sanitario e scientifico: vennero affermate cose relative alla terza ondata e alla morte clinica della malattia. Ci sono stati 92mila morti da settembre a oggi, facciamola finita con i paragoni tra gli scienziati. Ci sono quelli che hanno detto cose che si sono avverate e ci sono quelli che hanno detto altro”, afferma Galli.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ho sempre amato le Olimpiadi e ora ho trovato il canale della svolta

next
Articolo Successivo

Rai, la fine del monopolio e l’errore politico del Pci che aprì la strada alle tv di Berlusconi

next