La società Leonardo (ex Finmeccanica) e le organizzazioni sindacali nazionali hanno siglato l’accordo di pre-pensionamento che interesserà fino a 500 dipendenti. A comunicarlo è la società con una nota. I lavoratori della divisione Aerostrutture che avranno i requisiti andranno in prepensionamento con l’applicazione della legge Fornero (ex art. 4 Legge 92/2012) nel triennio 2021-2023. L’accordo tra le parti arriva dopo quello di dicembre 2020 per la riduzione dei volumi attraverso un mix di strumenti. Questo intervento – fa sapere la società – si associa poi alla ricollocazione progressiva delle risorse in altre divisioni già in atto dall’ultimo trimestre 2020.

Recentemente l’azienda che lavora nei settori della difesa, dell’aerospazio e della sicurezza si è trovata a fare i conti lo sciopero dei dipendenti di alcuni dipartimenti e con le assemblee straordinarie a causa del taglio del 45% del premio di produzione. In particolare, gli scioperi hanno interessato le sedi di Venegono Superiore, Vergiate e Cascina Costa che fanno parte della divisione velivoli e di quella elicotteri

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ex Embraco, revocato licenziamento per 391 lavoratori. Autorizzata Cigs per 6 mesi. Sindacati: “Ora governo dia risposta concreta”

next
Articolo Successivo

Confindustria, dalla Cgil a Orlando e Salvini tutti contro la proposta del green pass obbligatorio per entrare nei luoghi di lavoro

next