Si era tatuato la coppa con tanto di scritta “Inghilterra Campione! It’s coming home“. Sì, parliamo di Lewis Holden, il tifoso inglese divenuto ormai celebre in tutto il mondo per il tatuaggio a dire poco avventato. E adesso che la squadra inglese ha perso, che si fa? “Ora devi amputare la gamba“, gli hanno suggerito ironicamente gli amici. Ma Lewis tira dritto, è convinto della scelta che ha fatto e non ha alcuna intenzione di rimuoverlo: “Sono assolutamente distrutto, chi non lo è? Ma me lo tengo”, ha esordito in un’intervista rilasciata al Manchester Evening News.

Poi ha rivelato: “Non sto esagerando, ho ricevuto richieste di amicizia su Facebook da circa 500 italiani durante la notte. Il mio telefono non ha letteralmente smesso di suonare. Non ho idea di cosa vogliano, ma non c’è modo di sbarazzarmene“. E poi ha rilanciato: “Se il prossimo anno in Qatar arriviamo in finale sarò di nuovo dal tatuatore per la scritta: ‘England World Cup 2022 winners‘”.

Articolo Precedente

Franco Oppini: “Il mio segreto con Ada Alberti? Facciamo l’amore otto ore al giorno”

next
Articolo Successivo

Libero De Rienzo, morto a 44 anni l’attore napoletano. Sarà sepolto in Irpinia accanto alla mamma

next