“Sì, sono gay”. Così Luciano Spinelli, noto influencer, youtuber e tiktoker ieri 21 giugno ha dichiarato al mondo intero la sua omosessualità. A poche ore dal rilascio di Luca, il film d’animazione Disney-Pixar, in cui Luciano Spinelli ha prestato la voce ad uno dei personaggi, il giovane ha pubblicato su Instagram un post in cui è ritratto a petto nudo con la bandiera arcobaleno disegnata in viso. Il 21enne di Monza ha poi raccontato su YouTube il proprio percorso, con un video lungo più di 8 minuti che ha raggiunto quasi 450 mila visualizzazioni in 24 ore.

“Più o meno conoscete tutti la mia storia, quella di un semplice ragazzino che con impegno e dedizione è riuscito a realizzare buona parte dei suoi sogni”, ha esordito. E poi: “Per molti era insolito vedere un bambino che per Natale voleva il dvd de La Sirenetta e un bambolotto, piuttosto che delle macchinine o una pistola giocattolo. E se per molti era bizzarro, lo era ancora di più la mia voglia di vestirmi da principessa per Carnevale”. Poi ha concluso: “Non volevo darmi etichette, non volevo usare una cosa così importante solo per far parlare di me. Volevo essere Luciano e basta, farmi conoscere prima di tutto per quello che facevo. [..] Sono cresciuto, mi sono innamorato e ho avuto le mie delusioni. Ho riso e ho pianto, ho conosciuto e lasciato andare tante persone. Ho capito chi sono e ho imparato ad amarmi ed apprezzarmi, orgoglioso di me stesso. Non c’è niente di sbagliato. Sono gay, ma prima di tutto sono Luciano.”

A Vanity Fair poi ha raccontato di averlo detto ai genitori quando aveva 16 anni e che loro lo hanno supportato con tanto amore. Poi sui social è tornato a parlare dell’argomento, ringraziando in particolare modo i fan (quasi 2 milioni solo su Instagram): “Ho passato l’ultima ora a leggere tutti i vostri commenti e messaggi. È molto emozionante per me, ero scoppiato a piangere e non la finivo più. Sono contento che vi sia piaciuto così tanto il video. Volevo lanciare un messaggio per tante persone da mandare in modo semplice e comprensivo per tutti“. Luciano infatti si è raccontato sì a parole, ma ha accompagnato il tutto con una serie di disegni, come un fumetto. Un modo originale per dire la cosa più naturale del mondo: che l’amore è amore. Senza alcuna differenza.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

RIVOLUZIONE YOUTUBER

di Andrea Amato e Matteo Maffucci 14€ Acquista
Articolo Precedente

Matteo Salvini si pulisce il viso con la mascherina. Il video diventa virale: “Raccapricciante”

next
Articolo Successivo

David Beckham in cucina insieme allo chef stellato Massimo Bottura: ecco cosa hanno combinato

next