Prima una discussione con il proprietario, poi l’aggressione furiosa contro il cucciolo di Labrador: una serie di calci, di cui l’ultimo fatale. Il cagnolino di due mesi è morto sul colpo. Siamo a Saxa Rubra, nella zona nord di Roma. Stando a quanto riportato da Il Messaggero, in pochi istanti si sarebbe consumata la tragedia.

Quando alcuni residenti della zona hanno visto la scena, si sono scagliati contro l’assassino. A salvarlo dal linciaggio è stata la polizia, chiamata prontamente dal presidente del Municipio XV Stefano Simonelli, che si trovava lì di passaggio. Gli agenti hanno bloccato la rissa e caricato sull’auto il 50enne. Ora l’uomo dovrà rispondere di uccisione di animali e possesso di arma da taglio (aveva con sé un coltello).

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Denise Pipitone, l’ex pm Maria Angioni a Storie Italiane: “Ho la certezza che è viva, l’ho trovata. Ha un marito e una figlia”

next
Articolo Successivo

Morto Toki, il rapper Giuseppe Poliseno trovato nudo sul letto: “Intimo femminile addosso, la parrucca e i siti porno”. Indagini in corso

next