Una gita alle cascate dell’Acquafraggia a Piuro, in provincia di Sondrio, si è trasformata in una tragedia per due escursionisti scivolati da uno dei sentieri del parco e precipitati nel vuoto. Una donna di 42 anni, residente in provincia di Monza e Brianza, è deceduta, mentre un uomo di 36 anni è ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale Moriggia Pelascini di Gravedona, in provincia di Como.

Secondo i primi elementi, nel tentativo di osservare più da vicino le cascate i due escursionisti sarebbero precipitati da diverse decine di metri di altezza per poi finire nell’acqua ghiacciata del bacino sottostante. I vigili del fuoco e il soccorso alpino hanno recuperato dall’acqua il corpo senza vita della donna, mentre l’uomo è stato trasferito in ospedale con l’intervento dell’elisoccorso. Dai primi elementi, la donna sarebbe deceduta a causa delle gravi lesioni dovute alla caduta. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, anche i carabinieri e la guardia di finanza per accertare la dinamica dell’incidente.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Dal 14 giugno 13 regioni in zona bianca, dalla Lombardia alla Puglia: quali sono. Ristoranti e coprifuoco: cosa cambia

next
Articolo Successivo

Mix vaccini, Sileri a La7: “Non è controindicato fare lo ‘switch'”. E Bassetti concorda: “Due studi dicono che dia risposta immunitaria migliore”

next