Nel 2012, Franco Battiato si esibì sul palco della Festa del Fatto Quotidiano della Versiliana. Per l’occasione il cantautore siciliano a sorpresa chiamò sul palco il direttore Marco Travaglio e improvvisarono un duetto sulle note di Prospettiva Nevski, brano del 1980 contenuto nell’album Patriots. In un teatro stracolmo, il concerto concluse la Festa. Battiato è morto nella notte, a 76 anni. Da tempo, per una malattia, si era ritirato dalla scena pubblica nella sua casa di Milo dove si è spento. “Le esequie – ha fatto sapere la famiglia – si terranno in forma strettamente privata. La famiglia ringrazia tutti per le innumerevoli testimonianze di affetto ricevute”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Canneto sull’Oglio, rinasce il “mulino Einstein”: accordo per restaurare la centrale idroelettrica realizzata nel 1898 dal padre di Albert

next
Articolo Successivo

Franco Battiato non è morto: non può morire perché è un artista

next