E’ morto questa mattina a Spirano, nella provincia di Bergamo, un operaio 53enne: l’uomo si trovava all’interno della sua azienda quando è rimasto vittima di un veicolo che si muoveva all’interno del parcheggio.

Solo nel mese di maggio si sono registrate tre morti sul lavoro nel bergamasco, compresa quella di oggi. Dopo le tragedie del 6 e dell’8 maggio, costate la vita a Maurizio Gritti e Marco Oldrati, oggi una nuova vittima a Spirano, nel cortile di una ditta, la ‘De Berg’ di via Campo Romano. Sono ancora da accertare le cause e la dinamica dell’incidente, ma parrebbe che l’uomo sia stato urtato da un camion in retromarcia nel piazzale della ditta. Vani i soccorsi da parte del 118, che ha anticipato l’arrivo sul posto anche di carabinieri, polizia locale, sindaco di Spirano Yuri Grasselli e i tecnici di Ats Bergamo.

Articolo Precedente

Genova, incidente domestico per il sindaco Marco Bucci: “Frattura di sei costole, di cui due scomposte, e una vertebra incrinata”

next
Articolo Successivo

Sesso con minori, 38enne pagava con soldi, droga e regali. Arrestato dopo la denuncia dei genitori

next