“Il chirurgo mi ha aumentato il seno senza chiedermi il consenso”. A rivelarlo è Sharon Stone che, in un’intervista al Times, ha denunciato quanto successole nel 2001 quando, all’età di 63 anni, si sottopose ad un intervento chirurgico per rimovere dei tumori benigni al seno e al suo risveglio, in ospedale, si ritrovò con il seno di una taglia più grande. “Quando mi fu tolta la benda – ha spiegato l’attrice – scoprii di avere una coppa in più di misura. Aveva fatto (il chirurgo, ndr) dei cambiamenti al mio corpo senza il mio consenso”.

Sharon Stone ha raccontato poi come, alla sua richiesta di spiegazioni, il medico liquidò la questione dicendole che “sarebbe apparsa meglio con il seno più grande“. Nel corso dell’’intervista, l’attrice ha parlato anche della sua autobiografia, ‘The Beauty of Living Twice’, nella quale ripercorre anche il difficili momenti vissuti all’inizio sempre in quell’anno, in cui ebbe anche un ictus e un’emorragia subaracnoidea che durò nove giorni.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Avanti un altro, Carmen Di Pietro terrorizzata: “Ho paura di infettare mia figlia”

next
Articolo Successivo

Giorgio Locatelli: “Il mio ristorante a Londra già pieno per 4 settimane. La gente vuole uscire, non ce la fa più”

next