Ebbene sì, un concorrente, dopo aver perso una sfida in tv, non ha reagito benissimo. É accaduto in Islanda durante lo storico show “Gettu Betur” (in italiano: “Fai la scelta migliore“), in onda dal 1986 sul canale Ruv. Una sfida tra studenti particolarmente sentita evidentemente da uno dei concorrenti: in uno studio tv due squadre si sfidano su temi di cultura generale. Proprio sul finire, quando la tensione era più alta, uno dei concorrenti si è infuriato alla risposta corretta di un suo avversario. A quel punto ha rovesciato il leggio e gettato in aria il proprio bicchiere di acqua, stessa sorte capitata anche al bicchiere di acqua del suo compagno di squadra. In seguito ha lasciato lo studio visibilmente irritato. La conduttrice del programma Kristjana Arnarsdóttir ha cercato di riprendere in mano la situazione, mentre il concorrente ha continuato a sfogare la propria rabbia dietro le quinte.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ecco la “carbonara affumicata al pomodoro”: la ricetta del New York Times è raccapricciante

next
Articolo Successivo

Addio ai Daft Punk: si sono sciolti dopo 28 anni di carriera. L’annuncio nell’ultimo video insieme

next