“A un certo punto arriverà anche Avengers 5”. Parola di Kevin Faige. Il presidente di Marvel Studios ha infatti concesso una battuta al sito web di videogames e intrattenimento IGN. La battuta è stata pronunciata durante la presentazione virtuale alla stampa di Wandavision, la miniserie tv che negli Stati Uniti potrà essere vista su Disney+ con protagonisti i due supereroi Wanda Maximoff (interpretata da Elizabeth Olsen) e Vision (Paul Bettany). Il corrispondente di IGN ha chiesto se si “vedrà mai un film sugli Avengers dopo Avengers: endgame”. “Dovrei pensarci, vorrei dirvi di sì che a tempo debito arriverà”, ha risposto Feige che ha poi scherzato: “Comunque mi avete suggerito un buon titolo, potrei usarlo”. Una battuta che però sta facendo il giro del mondo sui social tra l’universo di fan della saga.

Insomma, l’ipotesi che un ulteriore capitolo nella saga degli Avengers possa avverarsi non sembra remoto. Intanto Feige con Wandavision ha ufficialmente dato il via alla Fase 4 del cosiddetto MCU (Marvel Cinematic Universe). Fase produttiva che dovrebbe prevedere circa 11 titoli tra lungometraggi per la sala (sempre che in un futuro i cinema esisteranno ancora, ndr), lo streaming e la tv tra cui Black Widow, spin off di Capitan America: civil war, con Scarlett Johansson protagonista, e con una data d’uscita possibile il 7 maggio 2021. Nel 2019 Feige aveva già spiegato che di Avengers 5 non si sarebbe potuto parlare durante la Fase 4 perché sarà come una fase in cui si affermeranno nuovi e giovani supereroi come the Eternals, Ms Marvel, Kate Bishop, She-Hulk, e Shang-Chi.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Cancellate Donald Trump da ‘Mamma ho perso l’Aereo 2′”: ma il tycoon appare anche in un altro film (di Woody Allen)

next
Articolo Successivo

Venezia 2021, Bong Joon-Ho sarà il presidente di giuria: ecco chi è il regista premio Oscar del film “Parasite”

next