Cambia il vertice di Acea, l’associazione dei costruttori auto che operano in Europa. Da gennaio 2021 sarà guidata da Oliver Zipse, attualmente presidente del consiglio di amministrazione del gruppo Bmw, che ha ottenuto la nomina al termine di una riunione del board dell’associazione. Nomina che ha la durata di un anno ed è rinnovabile solo una volta. “Il 2021 sarà un anno fondamentale per l’industria automobilistica dell’Ue nella transizione verso la mobilità sostenibile”, ha dichiarato Zipse. “Questa aspirazione si scontra con la pandemia Covid-19, che ha colpito duramente l’economia globale e il nostro settore. Tuttavia, siamo convinti della necessità di unire le forze in tutti i settori e con i leader politici per ottenere il massimo impatto nella lotta al cambiamento climatico. Tutte le parti coinvolte devono contribuire a questo obiettivo generale di riduzione delle emissioni. Un compito urgente è il lancio a livello europeo dell’infrastruttura di ricarica per garantire l’usabilità quotidiana dei veicoli elettrici per i clienti in tutti gli Stati membri. Inoltre, dobbiamo utilizzare le ultime innovazioni su tutta la gamma di tecnologie di trasmissione per soddisfare tutte le richieste dei clienti”, ha concluso. Zipse subentrerà al numero uno uscente Mike Manley, amministratore delegato di Fca.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Giappone, l’anticipazione dei media: “Stop vendite auto benzina e diesel dal 2035”

next
Articolo Successivo

Subaru, in cantiere un suv 100% elettrico da realizzare insieme a Toyota

next