Conferenza stampa del venerdì su Facebook, Vincenzo De Luca attacca. Non è una novità. Stavolta “tocca” ai “programmacci televisivi”: “Mi è capitato di vedere qualche conduttore televisivo di sfuggita, perché ovviamente sono l’ultimo che farà aumentare gli ascolti di queste trasmissionacce ma ho avuto l’impressione che fosse un po’ esaltato, dava numeri a lotto”. Il riferimento sembrerebbe essere a Non è l’Arena dove di recente conduttore e giornalisti si sono occupati di raccontare la gestione dell’emergenza covid-19 da parte della regione Campania. “Ci sono personaggi che noi, in genere, ricoveriamo al Cardarelli per coma etilico. Quando ho visto questo personaggio ho avuto questa riflessione: questo qui fosse stato a Napoli lo avremmo già ricoverato”. Il conduttore per ora tace. Ribatterà?

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Parla Guendalina Tavassi: “Mi ha chiamato mio marito in lacrime. Chi ha fatto questo è un bastar*o di mer*a”

next
Articolo Successivo

Muore anche il padre della moglie di Stefano D’Orazio: “I miei due uomini, la vita è ingiusta”

next