“Sapevo che stavo per morire“. “Gliel’avevano detto?”, chiede Bruno Vespa nella puntata del 18 novembre di Porta a Porta. “Non ce n’è stato bisogno” gli risponde il presidente del Centro studi internazionali, Andrea Margelletti, che continua “lo vedi da come ti senti, dalle reazioni che hai all’antivirale, dai valori che vanno già, dal fatto che sei meno reattivo“. “Lo vedi da come ti guarda tua moglie”. Il consigliere del ministro della Difesa, già cavaliere, racconta su Rai 1 i suoi 22 giorni “da sopravvissuto” nel reparto Covid del Celio, l’ospedale dell’esercito italiano a Roma. Giorni in cui Margelletti ha avuto coscienza del fatto che “i giochi erano fatti” e, spinto da questa consapevolezza, ha fatto delle telefonate di addio. Una pure allo stesso Vespa. “Sentivo il bisogno di dire alle persone che nella vita mi hanno amato e insegnato tanto, che gli volevo bene. Che sono parte di quello che sono”.

Dal momento che non poteva parlare, in realtà ha fatto delle videochiamate. “Avevo la maschera, ma ci siamo parlati con gli occhi. Ho chiamato spesso mia sorella, che era a Genova e che ha vissuto l’incubo di vedere ogni giorno il fratello morire”. Margelletti, finito anche il precoma glicemico, all’ospedale ha sempre avuto sua moglie affianco, anche lei positiva e sintomatica. “Il Covid è come il cancro”, continua Margelletti, “non ti fa vivere la malattia da solo, colpisce tutta la famiglia”. Tra le chiamate fatte alle persone che “hanno pesato umanamente” sulla sua vita, Margelletti ha deciso di chiamare anche Vespa per averlo accolto come ospite quando ancora “non era nessuno”. Il conduttore “lì per lì” ha ammesso di aver sottovalutato quella che doveva essere “una telefonata di addio“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ambrogino d’oro 2020, premiati Fedez e Chiara Ferragni, Fabio Concato, l’ex direttore del Piccolo Escobar. Medaglia ai medici morti per il Covid

next
Articolo Successivo

X Factor 2020, Emma su Blue Phelix: “In Italia non siamo pronti”. Gelo e tensione in giuria

next