La questione aggiornamenti nel mondo Android è sempre complessa. Come ben sappiamo, non tutti gli smartphone vengono costantemente aggiornati dai propri produttori, molto spesso a causa dell’elevato numero di dispositivi immessi sul mercato. A chi appartengono dunque gli smartphone che ricevono più velocemente update software e di sicurezza? La risposta ci viene data dalla società di ricerca Counterpoint nel report che prende in esame quattro categorie: aggiornamenti software, di sicurezza, qualità costruttiva e dispositivi consigliati alle aziende. Ed è Nokia.

Tutti gli smartphone del brand infatti ricevono le patch di sicurezza su base mensile, seguita da OnePlus con il 90% mentre il restante 10% li riceve su base trimestrale. A fare peggio da questo punto di vista c’è LG con la maggior parte dei dispositivi che li ricevono in maniera irregolare, a seconda delle necessità o addirittura non vengono raggiunti dagli update di sicurezza.

Nokia ha inoltre aggiornato ad Android 10 tutti gli smartphone sul mercato (20). Stesso discorso per OnePlus (7). Seguono Samsung con l’89% e Realme con il 73%. Il colosso di Seul lascia indietro il 2% dei dispositivi che si inseriscono nella fascia di prezzo 200-400 dollari e il 18% di quelli inferiori a 200 dollari. Una percentuale che tocca il 30% quando tocca a Realme e il 39% per Xiaomi.

Infine, Nokia batte tutti anche per quanto riguarda la qualità costruttiva con un punteggio pari a 25. I suoi

hanno ottenuto risultati superiori alla media soprattutto nella robustezza dei prodotti, resistenza alla pressione, alle cadute, ai graffi e ai liquidi. Insomma, risultati di cui può andare fiera.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Windows 10, Microsoft al lavoro per un’interfaccia rinnovata nel 2021

next
Articolo Successivo

Huawei MateBook X Pro, notebook 13,9 pollici potente e leggero con 252 euro di sconto su Amazon

next