Cristiano Ronaldo è risultato negativo al tampone per la ricerca del coronavirus Sars-Cov-2 e quindi ha terminato il suo periodo di isolamento domiciliare. L’annuncio è stato dato dalla Juventus sul suo sito con un comunicato nel quale si spiega che il fuoriclasse “è pertanto guarito” e “non più sottoposto” all’obbligo di restare in casa.

L’infezione del portoghese era stata diagnosticata mentre era in ritiro con la Nazionale in preparazione dei match di Nations League. Nei giorni successivi, Cristiano Ronaldo era rientrato in Italia con un jet privato e aveva proseguito il suo isolamento nella villa torinese.

Due giorni fa, costretto a saltare anche il match di Champions League contro il Barcellona di Leo Messi, il cinque volte Pallone d’Oro aveva postato una foto sul suo profilo Instagram da 241 milioni di follower che lo ritraeva in buona salute e poco dopo aveva commentato “Pcr is bullshit”, ovvero “il tampone è una stronzata”. Sommerso dalle critiche, aveva poi cancellato il commento nel quale definiva sostanzialmente inaffidabile il test per la ricerca del coronavirus.

Memoriale Coronavirus

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ti ricordi… Antonio Luiz da Costa ‘Müller’, il pupillo di Borsano al Torino tradito dalla ‘saudade’ della moglie e dalle notti in discoteca

next
Articolo Successivo

Inter-Parma, Conte dopo l’ennesimo flop: “Non parlo delle assenze. Sprechiamo tanto, dobbiamo essere più cattivi e determinati”

next