Gli automobilisti hanno notato subito lo “strano” mezzo e hanno fatto la segnalazione alla polizia stradale. Un monopattino stava percorrendo la A14 in tutta tranquillità, direzione Bologna. A guidarlo, un ragazzo di 20 anni che deve aver pensato di passare inosservato in autostrada, con quel mezzo di trasporto che in autostrada non può stare. La polizia stradale lo ha fermato a Forlì e il ragazzo di è giustificato dicendo di dover andare a Cesena per un colloquio di lavoro. Il monopattino “gli serviva” per arrivare in orario. Ovviamente la “giustificazione” non lo ha salvato dalla multa e dal sequestro del veicolo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Francesco Totti posta il trailer del documentario su di lui: “Emozioniamoci”. Eccolo

next
Articolo Successivo

Trentenne disoccupata trova un portafoglio con 1850 euro: va dai carabinieri ed ecco cosa accade

next