Filippo Ganna è il primo italiano a vincere il titolo di campione del mondo di ciclismo a cronometro. L’impresa lungo il percorso di Imola, dove il 24enne di Verbania ha dominato fin dai primi chilometri: sul traguardo dell’autodromo ha preceduto di 26 secondi il belga Wout Van Aert. Bronzo allo svizzero Stefan Kung, terzo a 29 secondi. Ganna ha conquistato l’oro completando la propria prova in 35″54: tenendo una media di 53 km/h lungo i 31.7 km del percorso riservato agli Uomini Elite.

“Era un sogno per me, sono molto contento. Ho avuto un grande supporto dalla macchina, ringrazio il mio team Ineos Grenadier e la Nazionale azzurra, la Federazione”, sono state le prime parole del neocampione mondiale ai microfoni della Rai. “Negli ultimi giorni sono stato tanto anche con i miei amici ma cercavo di non pensare a questa cronometro, perché non volevo arrivare con troppa pressione addosso. Ho già vinto quattro mondiali, sono abituato, ma questo è il primo su strada. Ora voglio solo festeggiare con la mia famiglia”, ha aggiunto Ganna.

Il cronoman del team Ineos aveva vinto la medaglia di bronzo un anno fa ai Mondiali nello Yorkshire. Ganna è stato campione del mondo su pista nell’inseguimento individuale nel 2016, nel 2018, nel 2019 e nel 2020.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Alex Zanardi lotta e reagisce, primi segnali di interazione con l’ambiente dopo l’intervento

next