“L’app Immuni è uscita nel momento in cui la curva stava calando e ci sono state alcune valutazioni mediche sbagliate. Ora dobbiamo reinvestire, perché in questo passaggio di apertura delle scuole è uno strumento straordinario. Penso che non vada bene che ci siano dei leader politici che invitano a non scaricare l’app“. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervistato da Gad Lerner e Maddalena Oliva alla Festa del Fatto Quotidiano (rivedi l’incontro). “Dobbiamo ancora provarci, io non mi rassegno. La battaglia sanitaria si vince se è tutta la comunità nazionale che la interpreta”, ha aggiunto

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Festa del Fatto Quotidiano, Speranza: “A febbraio ci dicevano che esageravamo a fare le zone rosse nel Lodigiano e in Veneto”

next
Articolo Successivo

Festa del Fatto Quotidiano, rivedi l’incontro con Massimo Fini, Andrea Vitali e Silvia Truzzi

next