“Condivido la necessità di modificare la legge elettorale, e il taglio dei parlamentari sarà una spinta a modificare una cattiva legge elettorale che fa male sia con 630 sia con 400 deputati”. Lo ha detto Riccardo Fraccaro, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, ospite alla Festa del Fatto quotidiano, dove si è confrontato con Alfiero Grandi, promotore del Comitato per il No al referendum sul taglio di parlamentari (qui l’incontro integrale). “Le preferenze sono sempre stata una battaglia, ho riempito piazze su questo. Introdurre la preferenza o le preferenze sarebbe un passo in avanti importante”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Festa del Fatto, l’intervista a Speranza: “Lo studio ‘segreto’? Fu scelta del Cts. Del vaccino anti-influenzale 17 milioni di dosi, basteranno”

next
Articolo Successivo

Fraccaro alla Festa del Fatto: “Regionali? Sbagliato associarle al governo. Non ci saranno motivi per modificare la maggioranza”

next