“C’è un 40% in meno di disponibilità dei vaccini anti-influenzali rispetto al bisogno”. Lo ha sottolineato Maria Rita Gismondo, direttrice del Laboratorio di Microbiologia clinica, virologia e diagnostica delle bioemergenze dell’ospedale Sacco di Milano, intervenuta alla Festa del Fatto Quotidiano insieme al virologo Andrea Crisanti (rivedi l’incontro integrale). Un problema, considerata l’importanza dell’immunizzazione per consentire ai medici di non confondere i sintomi del Covid con quelli dei virus stagionali. “Credo – ha aggiunto il virologo Crisanti – che bisognerebbe incalzare le Regioni per capire i numeri ordinati ad aprile. Perché quelle sono le forniture garantite”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il premier Conte alla Festa del Fatto Quotidiano: “Con il taglio dei parlamentari gli eletti sentiranno di più il peso della rappresentanza”

next
Articolo Successivo

Conte: “Proposi Draghi come presidente della Commissione europea ma si rifiutò. Lui al mio posto? Non è un rivale, lo tirano per la giacca”

next