Su TikTok sembrerebbe essere arrivata una nuova sfida potenzialmente mortale. Si chiama “Benadryl Challenge”: i partecipanti, tutti giovanissimi, vengono incoraggiati a ingerire una dose consistente di un farmaco antistaminico, il Benadryl appunto, per arrivare ad avere delle allucinazioni. Lo scopo di chi partecipa è quello di filmarsi per mostrare gli effetti delle “visioni”. Peccato, però, che le controindicazioni sono serie e gli effetti collaterali dovuti all’abuso di questa medicina possono portare anche alla morte.

Attualmente la folle sfida sta spopolando in America, dove qualche settimana fa, secondo quanto riferisce il Daily Mail, c’è stata una prima vittima. La 15enne Chloe Phillips è morta lo scorso 21 agosto proprio a causa di questa challenge. Infatti sul suo corpo sono state trovate delle massicce dosi del farmaco Benadryl. “Vi prego non lasciate che lo facciano i ragazzi… non voglio vedere altre famiglie vivere quello che stiamo vivendo noi. Non dire mai che questo non può succedere a te. I bambini dicono ‘l’altra persona stava bene, quindi io starò bene’. Cerca di sapere sempre cosa stanno facendo o prendendo i tuoi figli”, ha scritto la zia della ragazza sui social (salvo poi rimuovere il messaggio). Ma Chloe non sarebbe l’unica malcapitata. Il sovradosaggio di Benadryl sarebbe la causa del ricovero di altri tre giovani nel Texas.

Il monito: “Grandi quantità di Benadryl possono causare convulsioni e, in particolare, problemi al cuore. Il cuore tende ad andare fuori ritmo e non pompare il sangue in modo efficace. Può causare qualcosa di potenzialmente letale”, ha detto il direttore dell’Oklahoma Center for Poison and Drug Information. Intanto la società farmaceutica Johnson & Johnson si è attivata per scoraggiare i giovani ad assumere il farmaco per motivi non legati a quello per cui è stato realizzato: “Si tratta di una moda estremamente preoccupante e pericolosa. Dovrebbe essere fermata immediatamente”, ha detto un portavoce.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Emily Hartridge andava veloce e con una gomma sgonfia”: la verità sulla morte della youtuber travolta da un camion con il suo monopattino elettrico

next
Articolo Successivo

Federica Pellegrini e le prese di ballo in piscina in stile Dirty Dancing: il risultato è da ridere

next