“Per tutti coloro che sono entrati in contatto con me, effettuato il tampone naso-faringeo con esito negativo”, in una stories pubblicata su Instagram Arianna Mihajlovic comunica le sue condizioni salute. Suo marito Siniusa, dopo essersi sottoposto al tampone al rientro dalle vacanze a Porto Cervo in Sardegna, era risultato positivo al Covid-19. La notizia era stata resa pubblica dal Bologna, società allenata dal mister serbo, che in una nota aveva aggiunto: “Il tecnico, che è assolutamente asintomatico, resterà in isolamento per le prossime due settimane, come previsto dal protocollo nazionale.”

La figlia Virginia, sempre attraverso i social network, aveva rassicurato i numerosi estimatori dell’ex calciatore: “Vi ringrazio per i messaggi che mi state mandando, ma state tranquilli, papà sta benissimo ed è completamente asintomatico. Ovviamente, anche noi, venendo dalla Sardegna e da Ponte Cervo, siamo stati sottoposti al tampone“, post condiviso anche dalla sorella Vicktorija. Ieri la moglie Arianna ha deciso di esporsi in difesa di Sinisa: “Astenetevi dal giudicare perché siamo tutti peccatori“, ha scritto la signora Mihajlovic tra molto cuoricini su Instagram. Un messaggio chiaro inviato ai molti che in queste ore hanno eccepito sul comportamento di suo marito immortalato a feste, partite di calcio e padel.

Dopo la diffusione della notizia in molti avevano ripercorso gli incontri in vacanza dell’allenatore dei rossoblu, la partita organizzata dal petroliere Hormz Vasfi all’Hotel Cala di Volpe con Bonolis, Briatore, Rovazzi, Della Valle, Marcolin e molti altri. Non solo, la presenza a cena al Billionaire lo scorso nove agosto, struttura che ha contato molti positivi al Coronavirus, con numeri in forte aumento nelle ultime ore. Il Corriere della Sera aveva poi accennato alla presenza dell’intera famiglia Mihajlovic alla festa di compleanno privata dell’imprenditore-influencer Gianluca Vacchi ma anche l’abbraccio a cena con Zlatan Ibrahimovic.

“Sinisa faceva vita ritirata, non frequentava locali notturni e spiagge. E non è una persona che si lascia andare spesso ad abbracci e baci, resta sempre un po’ a distanza”, aveva assicurato l’amico Dario Marcolin, ex calciatore della Lazio ora commentatore di Dazn. Lo scorso anno l’allenatore aveva rilevato di avere la leucemia, si era sottoposto al trapianto di midollo e alle terapie.

Visualizza questo post su Instagram

❤️ Astenetevi dal giudicare perché siamo tutti peccatori ❤️

Un post condiviso da Arianna Rapaccioni Mihajlovic (@ariannamihajlovic) in data:

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Bolt positivo al Covid, l’atleta giamaicano: “Non ho sintomi”. Il velocista aspetta la conferma del contagio e fino ad allora si autoisola

next
Articolo Successivo

“Vip” positivi al covid di ritorno dalla Costa Smeralda: da Federico Fashion Style ad Aida Yespica, aumentano i casi (e le dichiarazioni)

next