Dopo l’aumento costante di casi registrato negli ultimi giorni, tornano a calare i contagi da coronavirus nel nostro Paese. Nelle ultime 24 ore sono 347 le persone risultate positive, mentre 13 sono decedute. Come riportato dal bollettino del ministero della Salute, però, diminuisce anche il numero di tamponi effettuati: 53.298 contro i 59.196 di ieri. Più di 14mila sono stati analizzati in Veneto, solo la metà (6.382) in Lombardia. Il totale degli infetti da Covid-19 in Italia dall’inizio della pandemia supera quindi quota 250mila, mentre i morti arrivano a 35.203. Per quanto riguarda la situazione negli ospedali, attualmente sono ricoverati con sintomi 771 pazienti. 43, invece, si trovano in terapia intensiva (ieri erano 42). Le persone in isolamento domiciliare in tutta Italia sono 12.139.

Sono dati che confermano quanto dichiarato dal premier Giuseppe Conte nel corso della conferenza stampa di venerdì sera in occasione delle nuove misure varate dal governo (compreso il nuovo dpcm in vigore fino al 7 settembre). “Siamo in uno scenario di sostanziale stabilità”, ha spiegato il presidente del Consiglio, “con lievi segnali di ripresa dei contagi”. Eppure, “stiamo facendo bene e anche meglio dei Paesi confinanti”. Per questo non bisogna abbassare la guardia. “Capisco i giovani che hanno il desiderio di divertirsi, di movida. Però attenzione, bisogna farlo in modo responsabile”, ha aggiunto. Un appello che ricalca quello lanciato dal ministro Roberto Speranza in Parlamento solo pochi giorni fa. A suo parere, “la battaglia non è ancora vinta e non possiamo ancora ritenerci al sicuro”.

Solo due Regioni oggi possono dirsi a “zero contagi”: si tratta di Sardegna e Molise. Gli aumenti più significativi si registrano in Lombardia, dove i nuovi positivi sono 76, in Veneto (63), Emilia Romagna (44), Piemonte (31) e Sicilia (28). Guardando ai casi totali riscontrati dall’inizio dell’emergenza globale, la Lombardia arriva a quota 96.782, il Piemonte a 31.830 e l’Emilia Romagna è poco distante con 30.052 infetti. Più lontano il Veneto, dove sono state contagiate finora 20.598 persone. Molise e Basilicata sono le due Regioni dove il virus si è diffuso di meno (rispettivamente a 479 e 476 casi totali).

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Maltempo a Messina, frana sulla Panoramica dello Stretto: una donna salva il padre disabile facendolo uscire dal finestrino

next
Articolo Successivo

“Senza mascherina sul pullman e nei locali, ora mi sento in colpa”: il racconto della diciottenne contagiata dopo viaggio in Croazia

next