L’ex moglie del fondatore di Amazon Jeff Bezos, MacKenzie Scott, ha donato 1,7 miliardi di dollari in beneficenza nello scorso anno, ovvero dopo il suo divorzio miliardario. Donazioni che sono arrivate a gruppi e no profit che sostengono la comunità LGBTQ, l’uguaglianza di genere, quelle che si battono contro il cambiamento climatico e le disuguaglianze.

“Lo scorso anno mi sono impegnata a dare la maggior parte della mia ricchezza alla società che ha aiutato a crearle. Come molti ho guardato la prima metà del 2020 con un misto di strazio e orrore. La vita – ha spiegato su Medium – non smetterà mai di trovare modalità per esporre le disuguaglianze nei nostri sistemi. Quello che mi riempie di speranza è il pensiero di quello che può accadere se ognuno di noi inizia a riflettere su quello che possiamo offrire”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Francesco Monte è scomparso dai radar? No, ecco cosa fa oggi

next
Articolo Successivo

Brad Pitt, l’imitazione del virologo Anthony Fauci gli porta a sorpresa una nomination agli Emmy Awards 2020

next