C’è un nuovo colpo di scena nel processo in corso a Londra contro il tabloid Sun che vede Johnny Depp e l’ex moglie Amber Heard sfidarsi a colpi di accuse reciproche e rivelazioni choc. Nel corso dell’ultima udienza sono stati ascoltati due testimoni della difesa secondo cui a picchiare l’attrice sarebbe stato l’imprenditore e fondatore di Tesla Elon Musk e non Depp. Si tratta di due membri del personale che lavoravano nell’esclusivo edificio dell’Eastern Columbia dove Johnny Depp viveva con l’ex moglie Amber Heard in un attico al 13° piano: Alejandro Romero e Trinity Esparza, hanno dichiarato sotto giuramento di non aver visto ferite sul viso di Amber Heard dopo il 21 maggio, giorno in cui l’attore avrebbe lanciato il suo cellulare contro l’ex moglie ferendola.

Non solo, come riferiscono i tabloid britannici, la signora Esparza ha dichiarato poi di aver visto per tutta la settimana successiva l’attrice, senza mai notare tagli né ferite sul suo volto. Solo il 27 maggio ha notato che aveva un taglio rosso e dei lividi attorno a un occhio. Ferite a cui se ne sono aggiunte altre il 4 giugno, due settimane dopo che Johnny Depp aveva lasciato l’attico. Alla domanda su dove si trovasse l’attore in quel periodo, la testimone ha risposto: “Fuori dal Paese”. E quando poi le è stato chiesto se Amber Heard avesse avuto contatti con altre persone in quel periodo, la signora Esparza ha risposto senza esitazioni: “Elon Musk”.

Il nome del visionario imprenditore fondatore di Tesla è stato confermato anche dal signor Romero, responsabile della sicurezza dell’edificio, che ha dichiarato che Musk si è recato da Amber Heard “più volte alla settimana” mentre Johnny Depp era fuori per le riprese di un film. Ha anche aggiunto che Elon Musk solitamente arrivava intorno alle 23 e non andava mai via prima che il suo turno finisse, ovvero all’1 di notte. Alla domanda se Depp fosse presente durante le visite di Musk, il signor Romero ha risposto: “No”.

“Johnny Depp ha lasciato il Paese dopo la più famosa bufala sugli abusi nei confronti della signora Heard, la quale ha affermato che lui le ha lanciato un telefono nell’occhio destro – è intervenuto l’avvocato dell’attore, Adam Waldman -. Eppure due settimane dopo, il capo portineria dell’edificio ha testimoniato di aver visto la signora Heard con un livido sotto l’altro occhio, lividi a forma di dito sulla gola e un braccio bendato. È stato Elon Musk a recarsi all’attico del signor Depp durante la sua assenza di due settimane”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Amici, la chemioterapia non ferma Cassandra: la sua esibizione dall’ospedale Cardarelli fa il giro del web – Video

next
Articolo Successivo

Fabrizia Carminati: “Ho avuto una relazione con Silvio Berlusconi. Poi un giorno, a teatro…”

next