È stata resa nota la classifica Top of the Music Fimi/GfK (con il conteggio del fisico, download e streaming audio premium) degli album più venduti del semestre che, per la prima volta, è dominata nelle prime 20 posizioni dal repertorio italiano. Un segnale importante e non è una casualità. Dalle rilevazioni degli streaming degli scorsi mesi, durante il lockdown gli ascolti degli utenti rimasti a casa, si sono concentrati soprattutto sulla musica italiana di repertorio, ma anche recente. Il settore tra marzo e aprile ha visto cali di fatturato intorno al 70% nelle vendite di dischi, e cali anche superiori negli incassi di diritti d’autore e connessi. Si prevede un durissimo contraccolpo con oltre 100 milioni di mancati ricavi solo nel 2020.

È “Persona” di Marracash, uscito ad ottobre 2019 e uno degli album più belli degli ultimi anni, a svettare nella classifica degli album, seguito da “23 6451” del giovane collega Tha Supreme e “Il Fantadisco dei Me contro Te” del fenomeno dei giovanissimi Me contro Te. Tra i singoli al primo posto c’è “Blinding Lights” di The Weeknd, seguito da “Good Times” di Ghali, torna Tha Supreme anche un questa classifica, al terzo posto con “Blun7 a Swishland”. Da segnalare il brano vincitore dell’ultimo Festival di Sanremo “Fai Rumore” di Diodato al sesto posto. Sempre in tema di singoli sanremesi, “Ringo Starr” dei Pinguini Tattici Nucleari si posiziona al nono posto. Tra i vinili non c’è gara con “The Dark Side of the Moon” dei Pink Floyd, presenti anche al nono posto con “Wish You Were Here”.

CLASSIFICA DEGLI ALBUM

1. Persona di Marracash
2. 23 6451 di Tha Supreme
3. Il Fantadisco dei Me Contro
4. DNA di Ghali
5. Fuori dall’Hype Ringo Starr dei Pinguini Tattici Nucleari
6. Reale di J-Ax
7. Cip! di Brunori Sas
9. Accetto Miracoli di Tiziano Ferro
10. Playlist Live di Salmo

CLASSIFICA DEI SINGOLI
1. Blinding Lights di The Weeknd
2. Good Times di Ghali
3. Blun7 a Swishland di Tha Supreme
4. BoogieMan di Ghali feat. Salmo
5. Dance Monkey di Tones And I
6. Fai rumore di Diodato
7. Bando di Anna
8. Rapide di Mahmood
9. Ringo Starr dei Pinguini Tattici Nucleari
10. Tusa di Karol G e Nicki Minaj

CLASSIFICA DEI VINILI
1. The Dark Side of the Moon dei Pink Floyd
2. Cip! di Brunori Sas
3. Fabrizio De André e Pfm – Il concerto
4. Gemelli di Ernia
5. The Wall dei Pink Floyd
6. Nevermind dei Nirvana
7. Greatest Hits I dei Queen
8. Legend di Bob Marley & The Wailers
9. Wish You Were Here dei Pink Floyd
10. Back To Black di Amy Winehouse

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Meghan Markle trascina il piccolo Archie in tribunale e Harry fa una gaffe imperdonabile: “La regina Elisabetta è furiosa”

next
Articolo Successivo

Salvini contro Berlinguer e Barbano: “Mi sta dando del cretino, non lo può fare”

next