“Andava a una velocità di 703 km/h” e per questo si è presa una multa di 850 euro. Proprio 703 km/h, con la sua utilitaria. Così riporta il verbale della polizia municipale recapitato a casa di una giovane di Offagna. La ragazza stava percorrendo le strade du Osimo, vicino ad Ancora. “A bordo di uno space shuttle”, penserà qualcuno. No, con la sua Ford Focus, che certo il 700 km/h non può raggiungerli. Eppure autovelox e multa salata. Non solo: dieci punti in meno sulla patente, che le è stata ritirata. “Il comando di polizia municipale ha delle responsabilità di controllare i verbali che spediscono. Ora consiglio il trasgressore di fare ricorso poiché la multa di 847 euro dovrà pagarla, e non accetti l’annullamento in aututela. Gli verrà riconosciuto da il GDP un adeguato indennizzo per il danno subito” ha detto Giovanni Strologo, portavoce del comitato per il rispetto del codice della strada.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili