“Oltre 300.000 esemplari venduti dal suo lancio nel 2016 rendono Ateca una delle vetture più di successo della Seat”. Parola di Carsten Isensee, Presidente del marchio spagnolo di proprietà del gruppo Volkswagen. Numeri che sottolineano quanto i suv di taglia media incidano negli affari dei costruttori di automobili. Ora, a quattro anni dall’esordio commerciale, la Ateca si rinnova nell’estetica e nei contenuti, per arrivare nelle concessionarie entro fine anno.

Cambiano le forme della mascherina anteriore, stilisticamente allineata a quanto visto su Leon e Tarraco, e quella della fanaleria, dal piglio più moderno. Lunga poco meno di 4,4 metri, la Ateca viene proposta anche nel più sportiveggiante allestimento FR, con calandra, calotte degli specchietti e scarichi in tinta grigio opaca. All’interno esordisce il cruscotto digitale con schermo da 10,25” (optional), che può anche visualizzare le info provenienti dal sistema di navigazione satellitare.

Si aggiorna pure il sistema infotelematico, che sfrutta un touchscreen da 8,25” o 9,2”, compatibile con smartphone tramite Android Auto ed Apple CarPlay: col telefonino, inoltre, si possono controllare da remoto alcune funzioni, come blocco e sblocco delle portiere, senza contare l’auto può inviare una notifica al cellulare del proprietario in caso di furto e aiutarlo nella localizzazione del veicolo nel parcheggio di un supermercato o di un aeroporto.

Tre i motori a benzina, tutti turbo: si parte da un “mille” tre cilindri da 110 Cv, per passare ai quattro cilindri da 1.5 e 2 litri, con potenze rispettivamente di 150 e 190 Cv; l’edizione più prestante prevede di serie le quattro ruote motrici e il cambio automatico doppia frizione. Sul fronte diesel figura l’ultima evoluzione del 2 litri TDI con potenze di 115 e 150 Cv, quest’ultimo abbinabile al 4×4 e alla trasmissione automatica.

Il corredo dedicato alla sicurezza annovera frenata automatica di emergenza, sistema di mantenimento della corsia e cruise control adattivo. I prezzi saranno comunicati prossimamente: l’attuale listino della Ateca, comunque, parte da 25.200 euro.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Scuola, sit-in degli insegnanti al Ministero: “Più fondi e stabilizzazioni. Didattica a distanza? Non ha funzionato, si torni in presenza”

next
Articolo Successivo

Maserati Ghibli, il restyling porta in dote un ibrido da 330 Cv. Ecco i piani del Tridente

next