Oppo ha annunciato la disponibilità in Italia dei nuovi smartphone Oppo A52, A72 e A91, disponibili a partire dal prossimo 22 maggio. Le nuove proposte del produttore cinese si rivolgono soprattutto a un pubblico più giovane, offrendo un comparto fotografico versatile e alcune soluzioni interessanti per le nuove generazioni impegnate nella creazione di video da condividere sui social.

Partiamo come sempre dal modello base, l’Oppo A52, già presentato in Cina poche settimane fa. Il cuore pulsante è rappresentato dal processore Qualcomm Snapdragon 665, abbinato a 4 GB di RAM e a 64 GB di memoria interna. Il display fa uso di un ampio pannello IPS LCD da 6,5 pollici con risoluzione Full-HD+ (1080 x 2400 pixel) e rapporto di forma in 20:9. Il pannello inoltre occupa gran parte della superficie frontale grazie alla scelta di integrare la fotocamera anteriore da 8 Mpixel all’interno di un foro. Sul retro invece troviamo un comparto fotografico con quattro fotocamere: sensore principale da 12 Mpixel f/1.8, grandangolare da 8 Mpixel f/2.2, macro da 2 Mpixel f/2.4 e infine altro sensore da 2 Megapixel per la profondità di campo.

Per andare incontro alle esigenze dei più giovani, ci sono alcune soluzioni software per la creazione di video, come 4K Video Shooting, che consente registrazioni più chiare e stabili o il software di montaggio video SOLOOP. La piattaforma software è affidata ad Android 10 con l’interfaccia grafica proprietaria ColorOS 7. Il tutto è alimentato da una batteria da 5000 mAh. Oppo A52 arriverà in Italia in due colorazioni (Twilight Black e Stream White) a partire dal 22 maggio al prezzo di 199 euro.

Poche le differenze Tra l’Oppo A72 e l’A52 appena visto. Le uniche variazioni riscontrabili riguardano il quantitativo di RAM, che sale a 4 GB nell’A72, la memoria interna che passa a 128 GB e il sensore principale del comparto fotografico posteriore, da 48 Mpixel f/1.7. Anche Oppo A72 arriverà in Italia nelle stesse colorazioni dell’A52, sempre a partire dal 22 maggio, al prezzo di 279 euro.

Molto diversa invece la scheda tecnica dell’Oppo A91. Lo smartphone infatti è equipaggiato con un processore MediaTek Helio P70, 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna, mentre il display è di tipo AMOLED ed ha una diagonale di 6,4 pollici con sensore biometrico integrato. Cambia anche il design, con la fotocamera anteriore da 16 Mpixel (f/2.0) incastonata in un più tradizionale notch a goccia.

Sul retro, invece, le quattro fotocamere sono disposte in verticale e prevedono un sensore principale da 48 Mpixel (f/1.8), grandangolare da 8 Mpixel (f/2.2), macro da 2 Mpixel (f/2.4) e sensore da 2 Megapixel (f/2.4) per la profondità di campo. Sotto la scocca infine troviamo una batteria da 4025 mAh con supporto alla ricarica rapida da 20 W. Oppo A91 arriverà in Italia in due colorazioni (Lightening Black e Blazing Blue) a partire dal 22 maggio al prezzo di 329 euro.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Facebook Shops, l’e-commerce arriva sui social per aiutare il rilancio delle imprese

next