Nel pieno rispetto della distanza di sicurezza l’asteroide 1998 OR2 il prossimo 29 aprile saluterà la Terra passerà infatti a circa 6 milioni di chilometri, pari a 16 volte la distanza che separa il notro pianeta dalla Luna. A mostrare il suo ‘volto’ sono le ultime immagini catturate dall’osservatorio di Arecibo a Porto Rico. L’oggetto celeste sarà osservabile in questi giorni con un piccolo telescopio.

I dati confermano che l’asteroide ha un diametro di circa 2 chilometri e ruota su se stesso ogni 4,1 ore, proprio come si era intuito dalle osservazioni fatte con i telescopi ottici. “Le caratteristiche topografiche su piccola scala, come le colline e le dorsali su un lato dell’asteroide, sono affascinanti dal punto di vista scientifico”, afferma Anne Virkki, a capo del radar planetario dell’osservatorio. “Siccome però tutti ormai pensiamo a Covid-19, queste caratteristiche fanno sembrare l’asteroide 1998 OR2 come se si fosse ricordato di indossare la mascherina“.

Il sasso cosmico appartiene alla classe degli asteroidi vicini alla Terra definiti come oggetti potenzialmente pericolosi: hanno dimensioni superiori ai 140 metri e passano a meno di 8 milioni di chilometri dall’orbita terrestre. Nessuno di questi oggetti al momento rappresenta un pericolo imminente per il nostro pianeta, ma le osservazioni come quelle condotte dall’osservatorio di Arecibo sono fondamentali per determinare le loro future traiettorie. “Nel 2079, l’asteroide 1998 OR2 passerà 3,5 volte più vicino alla Terra rispetto a quanto farà quest’anno – spiega la ricercatrice Flaviane Venditti – perciò è importante conoscere la sua orbita in maniera precisa”-

Foto: Arecibo Observatory

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, azienda cinese: “Buoni risultati sulle scimmie del nostro vaccino”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, così i cacciatori di virus nel 2013 trovarono l’antenato di Sars Cov 2 nel sangue di un pipistrello (preso in una grotta in Cina)

next