L’ex calciatore di Inter, Milan e Lazio Hernan Crespo ha raccontato in un’intervista a “Marca” i suoi esordi nel mondo del calcio rivelando come, da giovanissimo, non si sia “fatto mancare nulla”. “Ero single, famoso e giovane, c’erano sempre tante ragazze, non mi sono fatto mancare nulla“, ha ammesso l’ex attaccante argentino, tra i più prolifici della Serie A italiana. “Ho debuttato nel grande calcio a 18 anni e ho conosciuto mia moglie quando ne avevo 27. A casa non ho mai presentato una fidanzata. Ero single, famoso, giovane, avevo i soldi: tutti privilegi che sfruttai. Ho fatto tante cose, non mi sono mai fatto mancare nulla. Le orge? C’è poco da dire, c’erano sempre tante ragazze“.

“Ma mi sono comunque concentrato sul calcio, a differenza dei giovani di oggi che pensano soprattutto alla fama, al denaro e alle donne”, ha tenuto a sottolineare Crespo. Poi ha svelato anche un retroscena di calciomercato che poteva portarlo al Real Madrid nei primi anni del 2000: “Giocavo nella Lazio e il Real doveva scegliere tra me e Ronaldo, alla fine scelse lui e io andai all’Inter. Nel 2009 poi i Blancos mi cercarono ancora ma mi offrivano solo sei mesi di contratto e alla fine ho rifiutato”, ha concluso.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Johnny Depp e l’isolamento nella gigantesca villa in vendita (che nessuno compra)

next
Articolo Successivo

Quando Walter Ricciardi era attore accanto a Mario Merola ne L’Ultimo Guappo (e non solo)

next