Mi hanno rubato tutto“. È questa la giustificazione che ha dato ai poliziotti un uomo che intorno alle 13 di giovedì 9 aprile è stato fermato mentre camminava completamente nudo in centro a Milano, per la precisione in Corso Buenos Aires all’altezza di Piazzale Lima, violando non solo le restrizioni imposte per l’emergenza coronavirus ma anche le norme di decenza in pubblico. Collanina d’oro al collo e un sacchetto in mano, il nudista passeggiava indisturbato e quanto gli agenti l’hanno raggiunto inizialmente ha opposto resistenza, dopodiché è stato immobilizzato e condotto in ospedale per sincerarsi delle sue condizioni, come riferisce Milano Today.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

La Casa di Carta è la serie tv più vista al mondo: è prima in tutte le classifiche

next
Articolo Successivo

Coronavirus, la guida all’uso delle mascherine: come sceglierle e perché stare attenti a quelle fatte in casa

next