Pigiamini a righe verdi e bianche, divanetti, chitarra e sorrisi. Bruce Willis e Demi Moore hanno passato, e stanno passando, la quarantena insieme. Lo dimostrano le foto mostrate con orgoglio e ironia su Instagram dalla loro figlia minore, Tallulah. Nella foto appaiono anche il suo fidanzato Dillon Buss e l’altra sorella Scout, oltre ad uno splendido cagnetto pure lui pigiamato di verde e bianco. Moore e Willis sono stati sposati dal 1987 al 2000 e hanno avuto tre figli: Tallulah (26 anni), Scout (28) e Rumer (31). E mentre la Moore nel 2005 risposò Ashton Kutcher, all’epoca lui era 28enne, lei 43enne, per poi divorziare nel 2013; Willis nel 2009 sposò l’allora 31enne modella Emma Haming (lui ne aveva 58) e da lei ha avuto altre due figlie: Mabel di 6 anni e Evelyn di 4. Comunque Tallulah non paga della prima foto di una quarantena parecchio larga che farebbe storcere parecchio il naso ai carabinieri italiani, ne posta un’altra con un allargamento ad libitum dei partecipanti all’isolamento che invoca immediatamente i ceppi. Ecco infatti Bruce, Demi, e compagnia con altri signori e signorine, tra cui fidanzato di Scout. Altra foto ancora, questa molto cinefila, è papà Bruce che tagli i capelli a Tallulah con la macchinetta che rasa a zero. Citazione dell’indimenticabile scult di mamma Demi: Sodato Jane.

Visualizza questo post su Instagram

chaotic neutral

Un post condiviso da tallulah (@buuski) in data:

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, Lucia Annunziata ricoverata allo Spallanzani per accertamenti: ha febbre e difficoltà respiratorie, si attende esito tampone

next
Articolo Successivo

Maccio Capatonda e il suo TG40ena: dal ‘dramma peli sul divano’ a quello ‘calzino caduto dal balcone’, per provare a sorridere anche in isolamento

next