La farina e il lievito vanno a ruba nei supermercati, le ricette fanno il boom di views e le foto dei piatti fatti in casa spopolano sui social. Gli italiani affrontano la quarantena risvegliando gli istinti culinari più sopiti. Ne sa qualcosa Benedetta Rossi, la regina del food in Italia: la sua creatura “Fatto in Casa da Benedetta” è una pagina da milioni di ‘mi piace’, è un canale Youtube, è un programma in onda ogni sabato alle 14.40 su Food Network, è una serie di libri uscita con Mondadori. “La cucina sta tornando ad avere un ruolo centrale nella nostra quotidianità perché è rassicurante. Stare dietro ai fornelli ci aiuta a distrarci, soprattutto in un periodo delicato come questo. Ci aiuta a non pensare. Ci aiuta a legare con le persone che ci stanno accanto. Ho sempre esortato le persone a ‘impastare’ con i figli o i nipoti: ora più che mai è il momento di farlo”, spiega a FQMagazine.

Benedetta Rossi è la regina della cucina “fatta in casa”, proprio quella che è tornata di moda in queste settimane nelle case degli italiani. Sui suoi social, dove è seguita da più di 7 milioni di persone, ha lanciato l’hashtag #IoStoInCasaPerVoi con il quale le persone pubblicano le proprie ricette. “Ho notato un ritorno alle ricette elementari, come quella del pane. Non potendo uscire tutti i giorni per comprarlo al panicifio, le persone sono tornate a farlo in casa. Per me è stata una sorpresa”. La ricetta del “pane comodo”, pubblicata sul suo canale Youtube, ha superato il milione di visualizzazioni in soli tre giorni. “Mi scrivono su Instagram della difficoltà nel trovare il lievito di birra nei supermercati. Sto consigliando a tutti di affidarsi agli shop online, dove è ancora disponibile. Qualora le persone non trovassero più il lievito l’alternativa potrebbe essere la pasta madre, ma richiede un processo più complicato. Per fare una pasta madre buona ci vogliono almeno venti giorni”. Un’altra ricetta che va forte in questi giorni è quella delle zeppole di San Giuseppe, il dolce tipico della festa del papà. “Spesso le persone non hanno tempo per dedicarcisi. Invece questa è anche l’occasione per riscoprire una celebrazione come quella della festa del papà”.

Il consiglio di Benedetta è quello di stare attenti alla spesa. “La gestione della spesa è fondamentale, anche per uscire il meno possibile da casa. Quando hai lo zucchero, le uova, la farina, la carne e un po’ di verdura sei a posto. Consiglio sempre di scegliere verdure a lunga conversazione: meglio i finocchi e le carote all’insalata in busta, che dopo due giorni è già appassita”. Ecco, a proposito di consigli: “Più che cucinare, io in questi giorni mi sono messa a disposizione delle persone che stanno trovando delle difficoltà. Mi scrivono per chiedermi dei consigli, per chiedermi come possono sostituire un ingrediente mancante. Mi sono messa al loro servizio, per quel che posso, nel mio piccolo”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, isolamento “di lusso” per la cantante (che mostra la casa ai follower)

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Fedez: “Venerdì 20 sarà pronta per il collaudo la nuova terapia intensiva ad alta tecnologia costruita da ZERO in 12 giorni”

next