La radio mi ha avvisato che la corsa era per Roma e mi ha chiesto se ci fossero problemi – racconta il tassista milanese Melchiorre – Io l’ho accettata senza pensarci, è il mio lavoro. Ovviamente, prima di partire, ho chiesto alla ragazza se sapeva a che spesa sarebbe andata incontro. Lei si era già informata e non si è scomposta”. Già. Una spesa considerevole per un corsa Milano-Roma fatta nel cuore della notte: 1200 euro. Questo quanto ha speso una ragazza nella notte tra sabato 7 e domenica 8 pur di scappare da Milano: Michela, 30 anni, ha preso il taxi Como 47 e si è fatta portare nella Capitale. “Sono abituato a viaggiare di notte, ho la musica che da sempre mi tiene compagnia – spiega Melchiorre – Non avevo sonno. Lei invece a un certo punto si è addormentata”. Una volta arrivati, dopo un lungo viaggio, “è scesa la mamma per finire di pagare la corsa – spiega il tassista – che comunque la ragazza aveva già pagato quasi interamente”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Non è l’Arena, ‘rissa’ tra Filippo Facci e Francesco Borelli: “Infame”, “Cafone”. Poi l’intervento di Giletti

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Roberto Burioni ‘blasta’ Elon Musk: “L’epidemia di babbei è già una pandemia”

next