È pronto a nascere, il 21 novembre, il nuovo movimento politico lanciato da Carlo Calenda. Primo obiettivo, come dichiarato dall’ex ministro dello Sviluppo Economico dei governi Renzi e Gentiloni, sarà quello di dare appoggio al candidato del Pd in Emilia Romagna e governatore uscente, Stefano Bonaccini: “Questa mobilitazione va onorata – ha scritto su Twitter postando una foto della manifestazione di giovedì a piazza Maggiore, a Bologna – Il 21 lanceremo il nuovo movimento politico. Nonostante il poco tempo, siamo pronti a lavorare con Stefano Bonaccini ed il Pd per combattere insieme. Ovviamente se i Cinquestelle non saranno alleati”.

Una formazione, della quale non si conosce ancora il nome, che nascerà con l’appoggio anche di Matteo Richetti, taggato nel post, senatore fuoriuscito dal Pd (già ex renziano), con cui è appunto impegnato a costruire il nuovo partito. L’idea dell’europarlamentare nasce dopo il fallimento del tentativo di unire alle elezioni di maggio i partiti di centrosinistra dietro alla bandiera del suo Siamo Europei.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

M5s, il senatore Grassi annuncia l’addio: “Abbandonare è legittima difesa. Contrario ad Agenzia per la ricerca, non voto la manovra”

next
Articolo Successivo

Salvini a Bologna, Pd contro il post del leghista Capitanio: “Ha paragonato i manifestanti agli assassini di Marco Biagi”. Lui: “Querelo”

next