Le immagini di Venezia completamente sommersa dall’acqua alta – che ha raggiunto il livello record di 1,86 metri – hanno fatto il giro del mondo ma a diventare virale in Rete è la foto di una donna vestita di tutto punto che cammina nuda dalla vita in giù per una calle allagata, tenendo alti in mano gli stivali e i pantaloni che – evidentemente – non voleva rovinare. La scena, immortalata da un fotoreporter dell’Ansa, è già stata ribattezzata come l’immagine simbolo di questo evento straordinario e sui social circola al grido di “siamo rimasti così, in mutande“.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Luchè, quaranta euro per un selfie con il rapper. Scoppia la polemica ma lui si dissocia: “Una trovata dei pr per fare soldi”

next
Articolo Successivo

Mario Balotelli multato in Svizzera: per tre mesi non potrà guidare l’auto nei Cantoni

next