Avrebbero messo a segno oltre 20 furti ai danni di celebri boutique del centro storico di Firenze: questa l’accusa che ha portato all’arresto di tre uomini, in esecuzione di una misura di custodia cautelare del gip Anna Liguori dopo indagini condotte dai carabinieri coordinati dal pm Gianni Tei. I tre, origine nordafricana, età tra i 27 e i 34 anni, senza fissa dimora e già conosciuti alle forze dell’ordine, sono accusati di una serie di furti consumati o tentati tra novembre 2018 e maggio 2019, per un bottino stimato in 30mila euro tra capi di abbigliamento, cinture, scarpe, borse e profumi

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Milano, minaccia e stupra ragazza di 19 anni in strada: arrestato 49enne per violenza sessuale

next
Articolo Successivo

Un lavoratore indiano non pagato si sdraia sul binario. Un volto dello sfruttamento

next