Aveva partecipato a una gara domenica 22 settembre e lunedì 23 è stato ritrovato senza vita nella sua camera d’albergo. Daniele Pozzi, 23 anni, era molto conosciuto nel mondo del body building e proprio in Fiera a Padova, dove si è svolta la sua ultima competizione, aveva conquistato cinque medaglie. L’uomo alloggiava in un albergo della città veneta. A scoprire il suo corpo senza vita è stata la fidanzata. Nessun segno di violenza e nessuna droga ritrovata nella camera del 23enne: occorrerà aspettare l’autopsia per saperne di più sulle cause della morte. Sul suo profilo Facebook molti i messaggi di cordoglio e le parole di affetto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mamme litigano su Facebook e poi si affrontano a colpi di mestolo fuori da scuola

next
Articolo Successivo

Il Titanic II è pronto a riprendere il mare: si salpa nel 2022, con due importanti differenze rispetto al passato

next