Michele Bravi torna a cantare e ad esibirsi sul palco. A quasi un anno dal terribile incidente in cui rimase coinvolto e in cui perse la vita una donna, il cantante vincitore della settima edizione di XFactor ha in programma un concerto piano e voce che si terrà al Teatro San Babila di Milano il prossimo 19 ottobre. I biglietti sono disponibili su Ticketone da martedì 10 settembre 2019 a partire dalle ore 11:00 e in tutti i punti vendita Ticketone e nelle prevendite autorizzate da venerdì 13 settembre 2019 a partire dalle ore 11:00, come si legge in un post pubblicato su Instagram dal cantante.

Quella di tornare a esibirsi non è stata una scelta facile per Michele Bravi dal momento che è accusato di omicidio stradale per l’incidente del 22 novembre scorso e tutt’oggi è in attesa di processo. Le indagini su quanto accaduto si sono chiuse infatti lo scorso aprile e secondo i pm la donna ha perso la vita a causa di una manovra azzardata e irregolare fatta da Bravi. Per questo la Procura di milano ha chiesto il suo rinvio a giudizio e il gup Luigi Gargiulo ha fissato l’inizio dell’udienza preliminare il 5 dicembre. Dopo quel drammatico evento Michele Bravi si è chiuso nel silenzio e ha chiesto il massimo riserbo: fino a oggi, quando ha annunciato il suo ritorno in concerto. Una notizia che ha fatto la felicità dei suoi fan e non solo, come si legge nei tanti commenti entusiasti al post.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Caterina Balivo: “Sto seguendo una dieta anti-tumorale, non so se arrivo a finirla”

next
Articolo Successivo

Morto Federico Palmieri, l’attore romano si è suicidato nel giardino della sua abitazione

next