Stavano girando un filmato per un rapper quando hanno iniziato a sparare due colpi d’arma da fuoco con una pistola a salve. Secondo quanto riportato da Milano Today, a sparare sarebbe stato uno dei passeggeri di una moto che viaggiava impennando su una ruota. L’uomo indossava un passamontagna bianco. Presenti al momento del fatto una ventina di ragazzi. E’ successo in via Pasta e Grisi, a Milano, dove gli agenti del commissariato di Comasina hanno denunciato in stato di libertà quattro persone, di cui due di 20 anni, uno di 23 e uno di 25 anni, per procurato allarme ed esplosione di colpi. Attraverso le segnalazioni di alcuni cittadini, gli agenti sono intervenuti nella zona e hanno trovato alcuni minori e i quattro ragazzi: i poliziotti hanno sottoposto a un controllo tutte le persone presenti venendo poi a conoscenza del fatto che quattro di esse stavano girando un filmato per un rapper. Gli agenti hanno così denunciato i ragazzi, sequestrato le due moto, in quanto sprovviste di assicurazione, i proiettili e la pistola, priva del tappo rosso.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Turisti incontrano la regina Elisabetta ma non la riconoscono e le chiedono se vivesse da quelle parti

next
Articolo Successivo

Libri di Harry Potter rimossi da una scuola cattolica: “Evocano gli spiriti maligni”

next