Un’autobomba è esplosa questa mattina, intorno alle 9.15 ora locale, davanti a una caserma di polizia nel distretto 6 di Kabul, in Afghanistan. Almeno 95 persone, tra cui donne e bambini, sono rimaste ferite ma la stima è ancora provvisoria. Un portavoce dei talebani, Zabihullah Mujahid, ha fatto sapere che è stato colpito un centro di reclutamento del “nemico”. La violenta esplosione si è verificata in una zona densamente popolata della capitale afghana, poco distante dall’aeroporto, ed è stata seguita poi anche da una sparatoria, come hanno spiegato fonti citate dalla Dpa. Un attacco che arriva poche ore dopo tre diverse operazioni anti Isis messe a segno dalle forze speciali afghane in due quartieri di Kabul.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Texas, agenti arrestano afroamericano e lo legano a una corda: la foto diventa virale

next
Articolo Successivo

Siria, Erdogan pronto a “eliminare i curdi”. Ma nell’area la Turchia è supportata da gruppi jihadisti: “Hanno commesso crimini di guerra”

next