Angelo Sanzio, il concorrente del Grande Fratello 16 noto come “il Ken umano” per i suoi molteplici interventi di chirurgia estetica, ha rivelato a Realiti su Rai2 di aver dovuto sottoporsi di recente ad una nuova operazione. Questa volta però, non per qualche nuovo ritocchino, bensì per rimuovere due protesi di silicone che gli erano state impiantate a sua insaputa e che gli stavano causando dei problemi. “Ho rimosso del silicone che a mia insaputa un chirurgo italiano mi ha iniettato sottopelle facendomi credere fosse acido ialuronico – ha raccontato Sanzio -. La zona degli zigomi iniziava a presentare una fibrosi, erano durissimi. Ho deciso allora di affidarmi al professor Alessandro Gualdi che ho avuto il piacere di conoscere grazie a Barbara D’Urso nel suo salotto di Pomeriggio 5”.

“Una volta incisa la tempia il prof mi ha raccontato di aver trovato una massa terribile che ha richiesto una manovra abbastanza invasiva, ma che ci ha permesso di sanificare quello che c’era tra l’osso ed il muscolo. Non ho dolori ed il volto appare più armonioso e ne sono felicissimo”, ha aggiunto al sito Isa e Chia. Alla luce della sua esperienza poco piacevole, il “Ken umano”, sembra essersi pentito dei molti ritocchi a cui si è sottoposto negli anni e ha voluto anche lanciare un appello a chiunque decida di approcciarsi alla chirurgia estetica: “I danni potrebbero essere irreparabili. Tutto ciò che facciamo va fatto sotto mani esperte ed in massima sicurezza pretendendo, ogni volta che facciamo un filler, che il medico ci rilasci il tagliandino che certifica l’identità del prodotto e la sua scheda di sicurezza”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Uomini e Donne, Sara Affi Fella rivela: “Sono caduta in depressione, avevo perso molti chili e dormivo nel letto con i miei genitori”

prev
Articolo Successivo

Diletta Leotta e Francesco Monte stanno insieme? La madre della conduttrice smentisce: “Tutto inventato, lei non si sognerebbe mai”

next