I carabinieri di Agrigento hanno fermato sette persone accusate di associazione mafiosa. In carcere sono finiti boss e gregari delle famiglie di Licata e Campobello di Licata. Tra i fermati, con l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa, c’è anche un consigliere comunale di Licata, Giuseppe Scozzari.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Agrigento, blitz dei carabinieri: 7 fermi. E il boss disse del figlio di Riina: “Davanti a questo ragazzo ci togliamo il cappello”

next
Articolo Successivo

Depistaggio Borsellino, Scarantino: “Ho collaborato perché in carcere subivo terrorismo mentale e fisico”

next